Q&A introduzione 2018-11-24T08:11:59+00:00

Benvenuti

L’Associazione Giuristi Praticanti del Canton Ticino (“Giuristi Praticanti”) nasce dall’idea di creare un punto di riferimento per chi intraprende la pratica legale nel Cantone. L’Associazione Giuristi Praticanti è un’associazione a norma degli artt. 60 e ss. del Codice Civile Svizzero.

L’Associazione si rivolge a tutti i giuristi praticanti (praticanti legali o alunni giudiziari) del Canton Ticino, agli studenti di diritto, nonché ai giovani avvocati. Essa è composta dall’assemblea generale, organo supremo dell’associazione che riunisce tutti i soci, nonché da un consiglio direttivo, incaricato della gestione degli affari quotidiani.

Il biennio di pratica costituisce un passaggio obbligato per l’accesso alla professione di Avvocato ed è di importanza fondamentale: si imparano a coltivare e sviluppare capacità essenziali come l’analisi giuridica, il problem solving e la negoziazione. Si fa esperienza del patrocinio e soprattutto del contatto con i clienti. Tutto ciò deve essere svolto senza prescindere da una solida preparazione e da uno studio ed impegno seri.

Un praticante è confrontato con un’attività che spesso non conosce orario, con un approccio necessariamente pratico e snello alle questioni giuridiche, dove la giusta strategia va sempre ricompresa nel dovere di agire rispettando appieno le norme di deontologia professionale.

Lo scopo dell’Associazione Giuristi Praticanti è quello di offrire ai soci una piattaforma di informazione, di assistere i soci praticanti nel corso del biennio di pratica sino al loro esame di avvocatura, i soci giovani avvocati (che hanno conseguito il brevetto da meno di tre anni) nel momento in cui si accingono a dare l’avvio alla propria attività in piena autonomia, ai soci studenti, che al termine del primo ciclo di studi (Bachelor) si affacciano al mondo della pratica e affrontano le loro prime esperienze lavorative.

L’intenzione è dunque quella di creare e favorire lo scambio di informazioni e conoscenza e dare l’opportunità di instaurare delle solide relazioni collegiali tra i soci. Allo stesso modo si cerca di creare un riferimento comune per poter interagire al meglio con gli ordini professionali e le autorità giudicanti al fine di contribuire, con idee, eventi, suggerimenti, al continuo miglioramento del periodo di praticantato legale ed alunnato giudiziario.

Lugano, 23 ottobre 2012.

Accedi alla sezione Q&A
Language »